Incontro con il Prof. Massimo Recalcati | 15 febbraio 2017

Pubblicato il
3 febbraio 2017

Mercoledì 15 febbraio 2017, alle ore 19.00, si terrà la conferenza con il Professor Massimo Recalcati sul tema “Appunti sull’arte contemporanea Il mistero delle cose. Nove ritratti di artisti.

L’opera d’arte, come sanno bene tutti i grandi artisti, intrattiene sempre un rapporto con l’assoluto, con l’irraffigurabile, con il reale, con l’impossibile.” (Massimo Recalcati)

Curato dalla Commissione Artistica 2016/17, composta da Antonia Campanella, Laura Di Fazio e Sara Montani, prosegue il ciclo di conferenze della Permanente. Nell’ambito dell’iniziativa “Arte, ecologia della mente, contaminazioni culturali e creazione di valore” presentano l’incontro con il Professor Massimo Recalcati Mario Borgese e Roberto Plevano.

 

MASSIMO RECALCATI

Note biografiche

Massimo Recalcati è uno degli psicoanalisti lacaniani più noti in Italia. Insegna all’Università di Pavia e di Verona. E’ fondatore di Jonas Onlus: centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi e Direttore Scientifico della Scuola di specializzazione in psicoterapia IRPA. Membro fondatore e membro analista ALIpsi. Svolge attività supervisore clinico presso diverse istituzioni sanitarie. Tra le sue numerose pubblicazioni, tradotte in diverse lingue, ricordiamo: Clinica del vuoto: anoressie, dipendenze e psicosi (Franco Angeli, 2002), Elogio dell’inconscio (Bruno Mondadori 2008), L’uomo senza inconscio. Nuove forme della clinica psicoanalitica (Raffaello Cortina 2010), Cosa Resta del Padre. La paternità nell’epoca ipermoderna (Raffaello Cortina, Milano 2011) e Ritratti del desiderio (Raffaello Cortina, Milano 2012), Jacques Lacan. Desiderio, godimento e soggettivazione (Raffaello Cortina, Milano 2012), Il complesso di Telemaco. Genitori e figli dopo il tramonto del padre (Feltrinelli Editori, Milano 2013), Patria senza padri. Psicopatologia della politica italiana (Minimum fax, Roma 2013), Non è più come prima. Elogio del perdono nella vita amorosa (Raffaello Cortina, Milano 2014), L’ora di lezione. Per un’erotica dell’insegnamento (Einaudi, Torino 2014), Le mani della madre. Desiderio, fantasmi ed eredità del materno (Feltrinelli, Milano 2015), Jacques Lacan. La clinica psicoanalitica: struttura e soggetto (Raffaello Cortina, Milano 2016), Il mistero delle cose. Nove ritratti di artisti (Feltrinelli, Milano 2016). Dal 2014 dirige per Feltrinelli la Collana Eredi. Dal 2015 per Mimesis la collana Studi di Psicoanalisi. Collabora con diverse riviste specializzate italiane e internazionali e con le pagine culturali de La Repubblica.

 

15 febbraio 2017 | ore 19.00

Palazzo della Permanente, via Filippo Turati 34 Milano

www.lapermanente.it – tel. 02 6551445

INGRESSO LIBERO