GRANDE SUCCESSO PER LA GIORNATA DEL CONTEMPORANEO

Pubblicato il
13 Ottobre 2015
Categoria
Mostre, Press

Sabato 10 ottobre è stata una giornata davvero ricca e speciale al Museo della Permanente, che anche quest’anno ha aderito alla Giornata del Contemporaneo organizzata da AMACI e giunta all’Undicesima edizione.

Protagonista dell’iniziativa è stata la suggestiva e coinvolgente performance di live painting di Afran, preceduta da una conversazione con il critico d’arte Michele Tavola. “I have the blues” è il titolo del live painting show realizzato dal giovane artista camerunense Afran, che vive in Italia e che proprio alla Permanente è stato premiato nel 2014 in occasione del Concorso di scultura Liliana Nocera con l’opera “Lo sconfitto”. >> Guarda il video su YOUTUBE.

La giornata dedicata all’arte contemporanea è stata celebrata anche con un evento eccezionale: ROCK POSTER ART. Sentire con gli occhi, un’esposizione di circa quaranta serigrafie rock realizzate, in tiratura limitata, in occasione di grandi concerti.
Un’arte, quella del manifesto rock, che nasce negli Stati Uniti negli anni ’60 come mezzo per la promozione dei concerti e cresce e si sviluppa nel corso degli anni ‘70 per assumere in seguito nuove forme come, per esempio, negli anni  ’80 quella del flyer dei concerti punk realizzati con le fotocopiatrici Xerox.
Le opere, provenienti dalla Collezione del giornalista Stefano Marzorati, rappresentano un piccolo ma significativo percorso di scoperta di una forma espressiva ed artistica strettamente connessa con la scena musicale, attraverso l’esposizione di lavori di autori come Justin Kamerer (Angryblue), Shepard Fairey, Chuck Sperry, Alan Forbes, Gary Grimshaw, Lars P-Krause, Fabio Meschini,  Rockets Are Red, Stainboy, Gavin Beattie, Lil Tuffy.

Grazie ai numerosi visitatori che hanno partecipato con entusiasmo, l’appuntamento è per il prossimo anno! Seguiteci per essere sempre aggiornati.






Le sale del museo rimarranno chiuse al pubblico fino al 3 giugno per permettere lo svolgimento di un evento privato.

Grazie