Martinelli Giuseppe

Biografia

GIUSEPPE MARTINELLI nasce a Viareggio (Lucca) il 19 gennaio del 1930.

Suo padre, proprietario di un piccolo pastificio, era anche un ottimo costruttore di grandi maschere carnevalesche in cartapesta.

1948 si iscrive al Liceo Artistico di Carrara.

1949 espone per la prima volta alla Famiglia Artistica di Milano.

1952 a Firenze, frequenta i corsi biennali del Magistero d’Arte di Porta Romana nella sezione Pittura Murale e Affresco.

1954 prima personale al Centro Versigliese delle Arti di Viareggio.

1955 nasce l’amicizia, tramite il pittore Sandro Luporini, con il pittore Giuseppe Banchieri che frequenta a Milano l’Accademia di Brera. Questa sincera amicizia gli stimola l’interesse per una pittura che va oltre il realismo e l’arte astratta e gli fa stringere importanti e proficui legami culturali.

1956 si trasferisce a Milano ove condivide le grandi stanze-studio di Via Caravaggio assieme con alcuni amici artisti, Banchieri e Tino Vaglieri.

È uno dei protagonisti della Nuova Figurazione, facendo parte di quel movimento artistico di nuovo contesto culturale; un modo intenso e profondamente drammatico di guardare la realtà che il critico Marco Valsecchi definì «Realismo esistenziale» (http://it.wikipedia.org/wiki/Realismo_esistenziale). È un’esponente di questo momento culturale assieme a Vaglieri, Banchieri, Ceretti, Romagnoni, Ferroni, Guerreschi, Cazzaniga, Luporini, Sughi e Cappelli. Dipinge relitti di barche, lampare di notte, ceste di pesci.

1957 ha il suo primo studio in Via Procaccini 47 (a Milano), che divide con Banchieri, Luporini e Scapaticci; sono frequenti gli incontri con Ferroni, Giannini, Guerreschi, Romagnoni, Cazzaniga, Borgognoni, Ossola e altri di quella generazione.

1958 avverte la lezione dell’Arte Informale. I dipinti ora sono più gestuali e tendono a perdere la riconoscibilità figurativa ed a rinunciare al colore. Inizia la sua partecipazione a rassegne nazionali.

1960 termina l’influenza informale, i quadri acquistano più colore e la forma comincia a precisarsi. Si interessa a tematiche legate a fenomeni consumistici ed inizia una serie di opere che hanno come luogo di indagine juke-boxe, istituti di bellezza, autogrill, negozi, uffici.

1969 inizia un ciclo di opere rappresentanti figure su spiagge o nel mare, animali e piante marine che intitola “I Giorni dell’Amore” esposte nel 1972 a Firenze e a Milano.

1974 inizia ancora un nuovo ciclo di quadri, che intitola “Titoli per la città”, questa volta sull’ambiente urbano, la città è vista come contenitore.

1978 con “Giardini dell’infanzia” inizia una serie di dipinti che raffigurano interni o esterni, asili, scuole, giochi, oggetti, situazioni del mondo dell’infanzia.

1980 la Galleria Catan Inc. di New York incomincia ad occuparsi del suo lavoro.

Inizia una produzione di sculture in cartapesta raffiguranti animali e volti umani.

1983 ritrova il suo legame naturale col mare. Questa volta raccontato evidenziando il colore, cercando un senso più magico dell’ambiente con un’attenzione verso la natura quasi panteista.

Dalla metà degli anni ‘80 il soggetto umano è definitivamente estromesso dai quadri occupandosi esclusivamente di natura, ricca di modulazioni cromatiche ed intuizioni gestuali ed emozionali.

Negli anni ’90 insegna cartapesta all’Istituto Europeo di Design di Milano.

Dalla metà della prima decada degli anni 2000 le opere, realizzate attraverso l’impiego di tecniche miste, acquistano una maggiore gestualità ed emozionalità fondendosi sempre più all’astratto nelle ultime opere.

PREMI:
1955 ”Premio sulla Resistenza” (3º premio), Casa della Cultura Livorno
1956 ”Premio Viareggio” (1º premio), Lucca
1959 ”Premio Golfo di La Spezia” (premio acquisto), Spezia
1959 ”Premio Suzzara” (3º premio), Mantova
1959 ”Premio Modigliani” (1º premio), Livorno
1960 “Premio Ministero Pubblica Istruzione – Premio Primavera”, Albissola (Savona)
1961 “Premio Stiava” (1º premio), Lucca
1961 ”Premio Michetti” (premio acquisto), Francavilla a Mare (Chieti)
1961 “Premio Presidenza del Consiglio – premio Marsala”, Marsala (Trapani)
1962 ”Premio Fiorino”(premio acquisto), Firenze
1963 ”Premio Olbia” (1º premio),Obia-Tempio
1963 ”Premio Fiosole” (2º premio), Firenze
1964 ”Premio Ramazzotti” (1º premio), Milano
1964 ”Premio Piazzetta” (1º premio), Sesto San Giovanni
1964 ”Premio S. Ilario d’Enza” (1º premio), Reggio Emilia
1965 ”Premio Capodorlando” (2º premio), Messina
1965 ”Premio Golfo di La Spezia” (1º premio), Spezia
1967 ”Premio Il Punto d’Oro” (1º premio), Sciacca
1968 ”Premio Grazia Castello Sforzesco” (1° premio), Milano
1974 ”Premio Ginestra d’Oro del Conero”, Ancona
1976 ”Premio Suzzara” (1º premio), Mantova
1987 ”Premio della VIII Biennale di Piacenza” (1º premio), Piacenza

PRINCIPALI CRITICI D’ARTE CHE HANNO SCRITTO DI LUI :
F. Abbiati, R. Barletta, E. Borelli, L. Borgese, D. Cara, D. Carlesi, L. Carluccio, R. Carrieri, E. Cassa Salvi, E.M. Cattaneo, L. Cavallo, E. Ceriani, G. Cordoni, R. De Grada, M. De Micheli, G. Di Genova, R. Federicci, G. Finzi, C. Franza, G. Gavazzini, G. Kaisserlian, D. Lajolo, M. Lepore, G. Mascherpa, D. Micacchi, N. Micieli, D. Morosini, S. Nania, T. Paloscia, F. Passoni, M. Perazzi, M. Petrantoni, F. Russoli, A. Sala, R. Sanesi, P.C. Santini, G. Seveso, F. Solmi, R. Tassi, M. Valsecchi, M. Venturoli, F. Vincitorio, R. Vitali



Contatti

Martinelli Giuseppe
Via Tommaso Agudio, 4 Milano
Tel. (+39) 329 85 69 591 / (+39) 335 68 51 838
Mail Lorenz.Martinelli@gmail.com
Sito web www.facebook.com/Giuseppe.Martinelli.Pittore


Esposizioni

2014 Galleria Dante Alighieri, Porto (Portogallo)
Personale

2011 Palazzo della Permanente, Milano.
Personale, in coppia con lo scultore Marcello Pietrantoni nello Spazio Atelier

2008 Centro Arte Moderna e Contemporanea, Spezia.
Collettiva

2006 Famiglia Artistica Milanese, Milano.
Personale

2005 Galleria Punto Oberdan, Castelseprio.
Personale

2004 Galleria Spazio Zero, Gallarate.
Personale

2003 Scuderie dei Borboni, Camaiore.
Personale "Oltre i giardini"

2003 Chiostro di S. Agostino, Pietrasanta.
Personale ''I luoghi del mare''

2000 Argentaurus GmbH, Frankfurt (Germania)
Collettiva

2000 Nicholson Intern. GmbH, Frankfurt (Germania).
Collettiva

2000 I.T.E.N.O.S., Bonn (Germania).
Collettiva

2000 Galleria Arte Armanti, Varese.
Personale

2000 Antico Palazzo Prefettura, Castell’Arquato.
Personale

1999 Bad Honnefer Wohnungsbau, Colonia (Germania).
Collettiva

1998 Officina Michelangelo, Pietrasanta.
Personale

1998 Yacht Centre, Viareggio
Personale ''Echi''

1998 Palazzo dei Priori, Volterra.
Personale

1998 Comune di Olgiate Olona.
Personale antologica

1996 Villa Emila, Lido di Camaiore.
Personale

1995 Organizzazione Provincia di Massa Carrara
Personale ''I luoghi dell’immagine''

1995 Istituto Italiano Cultura, Colonia (Germania)
Personale ''Toscana dipinta'' Organizzazione: Fondazione Ragghianti di Lucca

1995 Villa Versiliana, Marina di Pietra Santa
Personale

1995 Galleria Vinciana, Milano.
Personale

1993 Linea Art International, Gent (Belgio).
Personale

1992 Linea Art International, Gent (Belgio).
Personale

1991 Galleria Il Cannocchiale, Milano.
Personale

1991 Palazzo della Permanente, Milano.
Collettiva ''Realismo Esistenziale''

1990 Galleria Arco degli Angioli, Milano.
Personale

1988 Azienda del Turismo, Marina di Massa Carrara.
Personale

1987 Galleria Corchia, Massa
Personale

1987 Galleria Faustini, Firenze.
Personale

1986 Comune di Cascina.
Personale ''Lavori in Corso''

1986 Villa Emilia, Camaiore.
Personale

1985 Villa Versigliana, Pietrasanta.
Personale

1985 Università Bocconi, Milano.
Personale

1984 Galleria Peccolo, Livorno.
Personale

1984 Galleria Faustini, Firenze.
Personale

1983 Catan Inc. Gallery, New York.
Collettiva

1983 Galleria Studio F22, Palazzolo sull’Oglio.
Personale

1982 Galleria Acerbi, Forte dei Marmi.
Personale

1983 Galleria Palmieri, Busto Arsizio (Varese).
Personale

1982 Galleria Blue Chips, Lucca.
Personale

1981 Catan Inc. Gallery, New York.
Esposizione

1981 Galleria Fante di Spade, Milano.
Personale

1981 Galleria Civica d’Arte di Gallarate.
Personale antologica alla

1980 Villa le Pianore, Camaiore.
Personale antologica ''Opere 1955-1980'

1980 Galleria Studio F22, Palazzolo sull’Oglio
Personale

1980 Galleria San Carlo, Bologna.
Ppersonale

1979 Galleria Santa Croce, Firenze.
Personale

1978 Galleria Guerrieri, Lucca.
Personale ''Giardini dell’Infanzia''

1977 Galleria 6A, Olbia
Personale

1977 Galleria Il Cancello, Sassari.
Personale

1976 Galleria Palmieri, Busto Arsizio.
Personale

1976 Galleria Il Portico, Cascina.
Personale

1976 Galleria Bergamini, Milano
Personale ''Titoli per la città''

1975 Galleria Mercurio, Biella.
Personale

1974 Galleria Shop-Art, Milano.
Personale

1973 Galleria La Fenice, Lido di Camaiore.
Personale

1972 Galleria Ferretti, Viareggio.
Personale

1972 Galleria delle Ore, Milano.
Personale

1972 Galleria Menghelli, Firenze.
Personale ''I Giorni dell’Amore''

1971 Galleria Schreiber, Brescia.
Personale

1970 Centro d'Arte, Valdagno
Personale

1970 Galleria Ferrari, Suzzara
Personale

1968 Galleria Le Tre Bifore, Sciacca.
Personale

1968 Galleria A.A.B., Brescia.
Personale

1967 Palazzo Carmi, Parma.
Personale

1966 Galleria Il Punto, Palermo.
Personale

5ª Biennale Internazionale di San Marino.
Partecipazione su invito al Padiglione Italiano

1965 IX Quadriennale di Roma
Partecipazione su invito

1965 Galleria Il Bragozzo, Cesenatico.
Personale

1965 Galleria Il Vaglio, Firenze.
Personale

1964 Galleria delle Ore, Milano.
Personale

1964 Galleria Viotti, Torino
Personale

1963 Galleria Penelope, Roma.
Personale

1963 Galleria d'Arte di Ancona, Ancona.
Personale

1962 Galleria Spotorno, Milano.
Personale

1960 Galleria delle Ore, Milano.
Personale

1958 Galleria del Grattacielo, Milano
Personale

1954 Galleria La Botteguccia, Carrara.
Personale

Le sale del museo rimarranno chiuse al pubblico fino al 3 giugno per permettere lo svolgimento di un evento privato.

Grazie