Picone Vincenzo Luca

3000
2018, stampa UV su PVC, 2x42m Piazza Tricolore, Milano

Biografia

Il percorso artistico di Picone, si profila attraverso una continua ricerca interdisciplinare, attraverso il suo forte richiamo al passato, indaga su nuovi elementi dando origine a un percorso basato sul carattere identitario dell’uomo. L’operare artistico si concretizza mediante l’uso combinato di diversi medium e molteplici forme. Un progresso continuo denota la sua attitudine sperimentale che lo rende proprio di un tracciato in continua evoluzione.

Autore dell’opera pubblica “3000” per i cantieri della nuova metro M4 in Piazza del Tricolore a Milano e “Forma Urbis”, opera della collezione permanente del Bòlit Centro de Arte Contemporaneo, a Girona, in Spagna.

Oltre alla BIAS, Biennale Internazionale d’Arte Sacra 2018, ha esposto al Museo Civico di Crema e del Cremasco; in Viafarini a Milano; al Museo Civico Ex Convento dei Carmelitani, Carini (PA); al Conservatorio Cesare Pollini di Padova; al Palazzo Forcella-De Seta e a Palazzo Sant’Elia, entrambi a Palermo; al Castello Sforzesco di Milano e al Castello Ducale di Ceglie Messapica (BR).

Da Gennaio 2018 fonda insieme ad altri artisti il collettivo artistico Gazaboi.



Contatti

Picone Vincenzo Luca
Mail vincenzolucapicone@gmail.com


Esposizioni

Le sale del museo rimarranno chiuse al pubblico fino al 3 giugno per permettere lo svolgimento di un evento privato.

Grazie