Marzorati Sandra

Città Cosmica
acrilico su tela, cm 90x90

Biografia

Sandra Marzorati, nata a Milano, ha studiato al Liceo Artistico e in seguito si è laureata in Archittetura al Politecnico di Milano. Dopo aver insegnato disegno e storia dell’arte decide di dedicarsi esclusivamente alla sua passione: l’arte. Dipinge da sempre, ma espone la sua prima personale alla fine degli anni ’80. Ha così inizio un periodo di mostre che testimoniano di un percorso coerente e caparbio tra Milano, Monza, Venezia. Si occupa contemporaneamente di organizzare laboratori creativi per l’infanzia con lo scopo di trasmettere l’interesse per l’arte. Dal 1996 il primo approccio con le installani che la porterà verso una scultura minimalista fatta di forme assemblate. Nello stesso periodo la sua pittura, dal tocco spatolato, animata da un cromatismo materico , diventa sempre di più lo studio urbanistico di città che si destrutturano. Del 2006 la prima opera esposta, nella rassegna dei soci “Ventipiucento”, alla Permanente di Milano. Altre sue esposizioni un’istallazione all’Umanitaria “Il raccolto” per Arte da Mangiare, una personale al cinema Apollo di Milano ed un’antologica al Circolo Filologico Milanese. Nel febbraio del 2011 una sua opera , selezionata per un’asta , è in mostra al Museo Nazionale di Belgrado con artisti internazionali tra cui Mimmo Paladino, Sandro Chia, Ana Adomovic, Cile, Nunzio. Recentemente ha esposto a Palazzo Zenobio di Venezia, Roma, Innbruck. Segue una personale “Magenta percorso e colore” alla Galleria degli Artisti” Milano. Nel 2012 la rassegna a Palazzo Zenobio a Venezia nel 2013 alla mostra d’Arte Contenporanea “Ruotando” a Milano. Del 3 luglio 1013 la mostra Atelier “Anime, Volti e Città Destrutturate” insieme ad Edy Persichelli, presentatata da Mario Quadraroli. Questa mostra permette a Sandra Marzorati di arrivare ad una visione della città apocalittica, che si scompone in un nuovo equilibrio di spazi ,di luce dove tutto si rinnova e le permette di affermare con energia un valore universale. L’artista integra la sua attività occupandosi di ricerche e approffondimenti per ciò che concerne la critica d’arte.

CONNESSIONI METROPOLITANE
di Massimiliano Porro



“Le innaturali concentrazioni metropolitane non colmano alcun vuoto, anzi lo accentuano. L’uomo che vive in gabbie di cemento, in affollatissime arnie, in asfittiche caserme è un uomo condannato alla solitudine” (Eugenio Montale).
Spirito sognante e garbato di viaggiatrice, Sandra Marzorati racconta la città. Lo fa con approccio inconsueto rivelandoci come dovrebbe essere: un luogo in cui le possibilità di connessione e soprattutto di comunicazione non lascino l’uomo condannato alla solitudine. Si pone di fronte, in modo antitetico, al pensiero espresso da Eugenio Montale. 
Sandra non eleva un inno alla tecnologia, arido, futuristico, automatizzato. Non vuole che l’anima perda la propria forza di umanità ma, al contrario, ricerca artisticamente un centro di dialogo. Possiede una pittura che parla, lancia segnali, getta ponti tra le persone. La sua Città Cosmica conserva il sapore antico delle architetture classiche, tra cielo e terra, mentre riverbera uno specchio d’acqua a ricordare la laguna, origine di Vita. Uno spazio costruito da pennellate anche ruvide ma dense di desideri, paure, sentimenti roboanti. Un libro aperto e una culla che conserva infiniti germogli. E in questo centro totale e totalizzante soffia il vento costituito dalle voci di chi vi abita. L’essere umano, assente nell’immagine visiva, vive nei raggi che attraversano come campi magnetici il quadro e custodiscono relazioni. Intrecci fitti di un universo che, oggi, sta andando alla deriva creando spersonalizzazioni e l’artista, conscia di questi pericoli, mostra un alto grado di sensibilità, opponendosi al grezzo materialismo. Il colore in toto partecipa a questo suo percorso di ricerca che, da diversi anni, vede la città protagonista di un pensiero al passo con i tempi che stiamo vivendo. Una contemporaneità intrisa di echi che non hanno fine.





Contatti

Marzorati Sandra
Via Pecchio, 2 - Cormano (MI)
Tel. 340 5975269
Mail artesandra@libero.it


Esposizioni

2018 Mostra degli artisti “URBART”
Museo della Permanente, Milano

2018 Rassegna a cura di Giorgio Grasso
Spazio Kappa, Milano

2017 Rassegna galleria “Il Giardino dell’arte”
calle della Fenice, Venezia

2017 Rassegna “Artisti della collezione”
Museo Neutral-ism, Nereto

2017 L’Arte ai tempi della 57’ Biennale di Venezia
Palazzo Zenobio, Venezia

2017 Mostra degli artisti “Dialogo d’artista”
Museo della Permanente, Milano

2016 NEUTRAL-ISM (international art movement)
Mediolanum Museum, Padova

2016 mostra personale
sala Benzoni, Songavazzo (BG)

2016 mostra Mediolanum Art Gallery
a cura di Giorgio Grasso, Padova

2016 "Poetiche in dialogo"
mostra soci artisti dalla Permanente, Milano

2015 "L'introspezione dell'arte"
Galleria Art Studio 38, Milano

2015, International Contemporary Art
a cura di Giorgio Grasso, Centrale Taccani, Trezzo sull'Adda

2015, Sinfonie Cosmiche
mostra di pittura, Palazzo Falck Confcommercio, Lecco

2015, Photissima Art Fair
Chiostro dei Frari, Archivio di Stato di Venezia

2014, Energia per la Vita
mostra soci artisti della Permanente, Museo della Permanente, Milano

2014, Concorso Expo 2014 - Ma-Ec
Vincitrice premiata presso la galleria Ma-Ec, Milano

2013, Anime, Volti e Città Destrutturate
Mostra Atelier, Museo della Permanente, Milano

2013, Ruotando
Mostra Internazionale, Milano

2013, Art Innsbruck
Fiera Internazionale d’Arte, Innsbruck

2013, Artista in-Formato Atelier 50
Roma

2012, Il Segno
Palazzo Zenobio, Venezia

2012, Personale
Galleria degli Artisti, Corso Magenta, Milano

2012, Monocolori
Quinto Cortile, Milano

2012, Arte Emigrante Circuito Off-Arte
Villa Spada, Bologna

2012, collettiva
Buenos Aires e Mendoza

2011, Rassegna Kaufhaus Galerie
Berlino

2011, Mostra Internazionale d’Arte
Villa Tittoni, Desio

2011, Natur Art
Arsenale, Bertonico

2011, Installazione “Orto d’Artista“
Umanitaria, Milano

2011, Selezione Mostra d’Asta
Museo Nazionale, Belgrado

2010, Rassegna Artsti della Permanente
collettiva

2010, Personale “Antologica“
Filologico, Milano

2010 Installazione“Il seme che cresce"
Arte da Mangiare, presso Umanitaria, Milano

2009 Personale “Realtà Urbana“
Cinema Apollo, Milano

2008, Desio Artisti della Permanente
collettiva, Villa Tittoni, Desio

2008, Scultori della Permanente di Milano
collettiva, Garbagnate

2007 Personale “Transiti“
Circolo Filologico, Milano

Ventipiucento
2006, gli anni della Permanente“mostra soci artisti, Milano

Collettiva
2006 Rassegna presso la Scoletta di S.Zaccaria, Venezia

Personale
2006, Mostra alla Libreria Rizzoli della Galleria Vittorio Emanuele,Milano

Le sale del museo rimarranno chiuse al pubblico fino al 3 giugno per permettere lo svolgimento di un evento privato.

Grazie